The Press Match e Anci Piemonte lanciano la call per la digital literacy dei comuni locali

How to, News

The Press Match e Anci Piemonte lanciano la call per la digital literacy dei comuni locali

(di Barbara D’Amico – Giornalista www.thepressmatch.com)

Torino 11 Giugno 2018 – Più che una notizia è una scommessa: abbiamo lanciato una call insieme ad ANCI Piemonte, cioè la divisione regionale dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani per permettere anche ai piccoli comuni del territorio di diventare ninja della comunicazione digitale.

Chiaramente la scommessa la facciamo mettendo www.thepressmatch.com a disposizione dei primi 20 comuni che si iscriveranno entro il 30 giugno scrivendo a [email protected] con oggetto “The Press Match”.

Concretamente vorrà dire che i Comuni selezionati avranno accesso a una particolare categoria creata apposta sulla piattaforma per permettere ai loro comunicati stampa, alle notizie che produce la P.A. locale, di arrivare a noi giornalisti, ai media e a chi ha interesse a ricevere informazioni che riguardano la dimensione pubblica della città in modo ancora più mirato e veloce.

Abbineremo anche un corso di formazione e un welcome kit per imparare  a comunicare meglio, a individuare dati e notizie di interesse pubblico: sempre con lo spirito di supporto che ci contraddistingue e che aiuta anche gli uffici stampa e gli addetti stampa a raggiungere un bacino mirato di media e giornalisti. Scelti non in base al nome ma a quanto davvero serve loro quel comunicato in un dato momento e per una determinata zona geografica.

  • Chi può partecipare? Tutti i comuni locali associati ad ANCI Piemonte;
  • Entro quando? Entro il 30 giugno 2018
  • Come? Scrivendo all’email che vedete sopra
  • Quanto parte la sperimentazione? Vi avviseremo e comunque vi daremo il tempo di organizzarvi

Il tutto gratuitamente. Info qui > http://www.anci.piemonte.it/al-via-progetto-pilota-the-press-match-partecipa/ e segui gli aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook qui.

Perché questo accordo? Bè:

  • Perché i piccoli comuni fanno fatica a investire risorse in comunicazione, quindi imparare a usare un sistema digitale che automatizza e scadenza da solo l’invio e la ricezione dei comunicati stampa può rivelarsi una risorsa utile proprio per i Comuni italiani;
  • Perché affidarsi solo ai social (oltre che impossibile legalmente a volte per alcune amministrazioni) è rischioso e richiede tempo ed energie: provate voi a comunicare un buco di bilancio o l’aumento dei tributi locali solo sulla pagina Facebook poi ne riparliamo;
  • Perché con la GDPR ottenere il consenso informato di tutti i giornalisti a cui voglio inviare un comunicato stampa, anche se di un ente pubblico, complica e rallenta un po’ il lavoro di comunicazione mentre è The Press Match a occuparsi di questo aspetto;
  • Perché i giornali locali vivono di notizie legate a doppio filo alla vita e alle vicende dell’ente che le governa e averne di più, verificabili in modo più semplice e stimolate dal digitale aiuta anche gli editori locali ad avere informazioni di qualità quindi più notizie, più varietà e magari più lettori e pubblicità.

E poi perché The Press Match è nata per ottimizzare la comunicazione anche della pubblica amministrazione: si tratta di una sperimentazione quella che lanciamo con ANCI Piemonte per capire quanto una piattaforma digitale possa semplificare la vita degli amministratori e aiutarli a buttar fuori in modo mirato una mole di dati, informazioni, conoscenze che attraverso i media e la diffusione digitale possono avere ricadute positive sul territorio e a livello nazionale.

Ci piace anche l’idea che tra pochi mesi i giornalisti potranno venire su The Press Match e leggere tutti i comunicati stampa dei Comuni e degli Enti Pubblici italiani in un unico posto, senza perdersi niente. Proviamo a vincerla insieme questa scommessa?

Leave A Comment

*
*